Vai menu di sezione

Scheda progetto Minerva

Il progetto Minerva è stato promosso da CBA in collaborazione con la Provincia, la Fondazione Bruno Kessler e l’Upipa per l'analisi dei dati socio sanitari degli utenti delle RSA trentine nel periodo 2017-2018.

Per garantire appropriatezza ed efficienza dei servizi al cittadino diventa oggi determinante introdurre criteri di valutazione e misura della qualità anche nei sistemi socio assistenziali. La valutazione della qualità dei processi clinici e assistenziali e della valutazione degli esiti costituisce oggi il cardine dei nuovi modelli di governance dei sistemi sanitari e un ambito chiave di partnership fra tutti gli attori del sistema sanitario (cittadini, istituzioni, strutture sanitarie, aziende…).

Allestire strumenti strutturati e professionali che rendano fruibili, in maniera affidabile, automatizzata, tempestiva e continuativa e flessibile, dati e informazioni di valutazione della qualità delle prestazioni è sempre più importante, ai vari livelli decisionali del sistema sanitario.

L’ambito di riferimento del progetto riguarda le residenze sanitarie assistenziali (APSP) della provincia di Trento, per le quali si intendono predisporre criteri e strumenti di valutazione alimentati con dati provenienti dalle registrazioni clinico-assistenziali per fornire indicatori di qualità dell’assistenza e valutare gli effetti sulla qualità della vita dei residenti.

Oltre a fornire un feedback alla singola struttura (anche in relazione alla coerenza con le carte dei servizi), l’aggregazione delle informazioni a livello provinciale è utile ai livelli decisionali del sistema per confrontare l’impatto di diversi contesti e processi di cura o attivare procedure di vigilanza finalizzare al miglioramento continuo. Questa è una visione più organica e completa dei servizi e della qualità delle cure, utilizzando con fonte primaria di estrazione, organizzazione, elaborazione e reporting i dati provenienti dalla cartella clinica. Essa infatti, valutando in modo diretto gli outcome, fornisce elementi per la costruzione di indicatori da utilizzare per il miglioramento della qualità delle pratiche cliniche e assistenziali (e degli algoritmi decisionali ad esse correlati) interni alle strutture, per supportare le fasi di accreditamento e autorizzazione, da evolvere in un contesto multidisciplinare e territoriale, con specifica attenzione al tema della umanizzazione delle cure.

Dove rivolgersi

Presso la sede UPIPA.
Referente del progetto: Negri Eleonora

Per informazioni telefonare
0461-390025
Riferimento
Negri Eleonora
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 29 Agosto 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 06 Settembre 2018
torna all'inizio del contenuto