Vai menu di sezione

Rappresentanza negoziale in A.p.ra.n

Le organizzazioni rappresentative esercitano la funzione di rappresentanza negoziale della parte datoriale pubblica per le A.P.S.P., anche avvalendosi della rispettiva Agenzia PRovinciale per la Rappresentanza Negoziale (art. 36 L.R. 7/2005). La contrattazione collettiva è a livello provinciale, per la provincia di Trento essa si svolge nell'ambito del Comparto Autonomie Locali (art. 35 L.R. 7/2005).  

L'Upipa integra i componenti dell'A.pr.an. con il proprio rappresentante, attualmente il direttore - dott. Massimo Giordani, cui il Consiglio di Amministrazione impartisce le direttive per la contrattazione.

L'Upipa svolge la propria attività di contrattazione con riferimento ai seguenti ambiti:

  • negoziazione ed attuazione degli accordi quadro intercompartimentali della Pubblica Amministrazione trentina;
  • negoziazione ed attuazione del Contratto Collettivo Provinciale del Comparto Autonomie Locali area non dirigenziale;
  • negoziazione ed attuazione del Contratto Collettivo Provinciale del Comparto Autonomie Locali area dirigenziale;
  • negoziazione ed attuazione dell'accordo di settore delle A.P.S.P. area non dirigenziale;
  • negoziazione ed attuazione dell'accordo di settore delle A.P.S.P. area dirigenziale;
  • supervisione e supporto nella negoziazione ed attuazione degli accordi decentrati delle A.P.S.P.

L'Upipa effettua inoltre tutte le rilevazioni dei dati per la verifica della rappresentatività sindacale, la sostenibilità economica degli accordi contrattuali ed il rimborso da parte della Provincia degli oneri contrattuali alle A.P.S.P. ove previsto.

Qui di seguito sono riportate le attività negoziali e di rilevazione in corso, con la relativa documentazione.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 03 Settembre 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 07 Settembre 2018
torna all'inizio del contenuto