Vai menu di sezione

Come sta andando la raccolta di DPI? - Rendicontazione aggiornata al 23.04.2020

In questa sezione del sito condivideremo i dati aggiornati riguardanti il numero di mascherine ed altri dispositivi di protezione raccolti tramite la nostra campagna.

Ad oggi, giovedì 23 aprile 2020, sono state donate 1070 mascherine chirurgiche, 2733 mascherine FFP2 e FFP3, 1 tuta EN14126, 230 confezioni di guanti monouso, 9 occhiali protettivi EN166, 900 copriscarpe e 50 tute certificate per rischio chimico.

I DPI vengono raccolti, suddivisi e distribuiti direttamente dallo staff Upipa.

La raccolta è ancora aperta, chiunque abbia la possibilità di contribuire, anche in piccole quantità, può ancora farlo.

Ringraziamo vivamente le persone che si stanno dimostrando solidali all'iniziativa, il vostro aiuto è fondamentale!

Anche molte realtà locali hanno contribuito attivamente alla raccolta, tra queste abbiamo il piacere di ringraziare:

  • "Pizzeria Scoiattolo" - Folgaria
  • "Editrice Rendena - Tipografia, Grafica, Pubblicità" - Tione di Trento
  • "Studio Dentistico Paglierani" - Lavis
  • Il centro estetico di Tomasini Vitali Lillian - Vigo Rendena
  • "Ristorante Bucaneve" - Molveno
  • "Albergo Sorive" - Mezzano di Trento
  • "Hotel Stalon" - San Martino di Castrozza
  • "Linea Lavoro - Abbigliamento professionale, Pitture, Detersivi ecologici" - Fiera di Primiero
  • "Depaoli Gianpaolo Falegnameria" - Imer di Trento
  • "Centro vendita Galvagni" - Rovereto
  • "Aquafil s.p.a."
  • "CBA Group"
  • "Farmacia Redi" - Arco

Tra i privati cittadini che hanno scelto di contribuire con varie donazioni ringraziamo:

  • Maffei Franca
  • Zeni Marco
  • Cosner Stefano
  • Fumanelli Arianna
  • Ceschini Massimiliano
  • Anesi Giovanni

La nostra gratitudine naturalmente è rivolta anche a tutti quelli che hanno contribuito alla raccolta DPI in forma anonima. Ognuno di voi sta facendo la differenza, grazie!

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Martedì, 24 Marzo 2020 - Ultima modifica: Giovedì, 30 Aprile 2020
torna all'inizio