Vai menu di sezione

SMART POINT

Sistema di Monitoraggio delle A.P.S.P. e delle R.S.A. Trentine Punto di Osservazione INTegrato

l progetto è il naturale proseguimento del progetto SMART TARGET 2.0, realizzato nel periodo aprile 2013 – marzo 2014. Se inizialmente l’obiettivo principale era costituire il tavolo di avvio per la realizzazione di un sistema di monitoraggio (comparativo) delle proprie attività gestionali, attraverso un primo raffronto volontario e paritetico dei dati di natura gestionale, economica e tecnica, per il futuro s’intendono da un lato consolidare alcuni obiettivi di miglioramento a partire dai dati già rilevati e dall’altro affinare la raccolta e l’utilizzo dei dati per il miglioramento dei sistema, integrando nell’analisi le diverse fonti dei dati stessi. 

In particolare risulta importante:

  • costruire un laboratorio-osservatorio permanente di idee ed esperienze sui temi della pianificazione, programmazione e controllo di gestione nelle A.P.S.P. e nelle R.S.A.;
  • definire protocolli e procedure operative comuni che facilitino la raccolta e la comparazione dei dati e la loro affidabilità complessiva, costituendo e stratificando un database integrato ed unificato dei diversi tipi di dati ad oggi disponibili nel sistema;
  • sperimentare forme di collaborazione e confronto guidati all’interno dei gruppi di miglioramento previsti per il 2014, per strutturare una metodologia di benchmark collaborativo permanente finalizzata all’ottimizzazione del rapporto costi-prestazioni;
  • sostenere, attraverso i gruppi di miglioramento e l’attività di discussione dei dati e di scambio a distanza sulla piattaforma Elle3, tutte le forme di confronto e collaborazione – anche di natura informale – tra gli aderenti al laboratorio-osservatorio, configurato come una comunità di pratica;
  • pubblicare le conoscenze e le esperienze realizzate all’interno del laboratorio-osservatorio e diffonderle tra le A.P.S.P. del contesto associativo di Upipa, per favorire l’adesione di tutti gli enti interessati e la loro cooperazione reciproca per il miglioramento delle performance dell’intero sistema;
  • contribuire con dati e valutazioni sulla gestione al monitoraggio dei servizi erogati sul territorio provinciale e alla verifica e all’implementazione della programmazione di sistema;
  • realizzare nel tempo – attraverso una collaborazione ed un confronto costante tra gli enti aderenti – un miglioramento degli esiti e dei valori dei driver di verifica delle performance del sistema stesso da un punto di vista della sostenibilità e qualità dei servizi erogati, favorendo la riduzione dei costi medi di sistema attraverso la valorizzazione delle peculiarità degli enti aderenti piuttosto che attraverso la standardizzazione degli enti su livelli medi di costi e performance.
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ultima modifica: Martedì, 28 Agosto 2018
torna all'inizio del contenuto